IL BLOG DI BEPPE SUMMO: MUSICA, MATRIMONI E DINTORNI

Come scegliere la location perfetta?

Scegliete il meglio. Ma come? Confrontate sale ricevimento appartenenti a tre tipologie differenti.

I suggerimenti e le offerte per sale ricevimenti sono così variegati e contrastanti che orientarsi nella scelta della location perfetta, a volte, può essere difficoltoso; a questo si aggiunga il continuo proliferare di nuove strutture.

Come orientarsi, dunque? Semplice. Ricordate che i protagonisti dell’evento siete voi e ogni dettaglio deve rispecchiare il vostro gusto e la vostra personalità. Mettete da parte le riviste patinate, le insistenze di parenti fastidiosi e i consigli di conoscenti ficcanaso. Concentratevi sui vostri desideri, liberate le vostre emozioni e che il viaggio alla scoperta della location perfetta abbia inizio!

Individuate tre tipologie di strutture differenti da visitare: ad esempio, masseria in campagna, hotel a cinque stelle con piscina e ristorante in riva al mare e, per ciascuna tipologia, visitatene almeno tre.

Perché visitare così tante strutture? Perché perdere così tanto tempo? Per confrontarle tra loro così da evitare trappole e tranelli di alcuni ristoratori poco onesti.

Alcune sale ricevimento impongono agli sposi molte limitazioni nello svolgimento dell’evento. Ad esempio, c’è chi impone un numero minimo di invitati: se non si raggiunge quel numero gli sposi saranno costretti a pagare pranzi e coperti anche per chi non c’è.

Altri impongono un orario tassativo di chiusura della festa anche se, in fase di trattativa con gli sposi, promettono orari più flessibili.

Un’altra insidia riguarda musicisti e fotografi: alcune sale ricevimenti impongono il proprio Dj e il fotografo interno. Prima di tutto, sappiate che, nella maggior parte dei casi, si tratta di Dj improvvisati e fotografi amatoriali. Secondo: per questi avventurieri del fine settimana, il ristoratore vi imporrà un costo pari a quello dell’ingaggio di un professionista esperto. Terzo ed ultimo: per ognuno di questi pseudo-professionisti, dovrete corrispondere anche il pagamento del pranzo, come se li aveste invitati voi!

Durante le visite, perciò vi saranno diversi aspetti delle sale ricevimenti e del contratto a cui dovrete prestare particolare attenzione: una “svista” potrebbe essere fatale per il successo del ricevimento.

Confrontate le strutture per costi e offerte, stando bene attenti a non lasciarvi imporre nessun servizio, nessun pacchetto “all-inclusive”. Non lasciatevi condizionare dalle lusinghe del ristoratore: le insistenze celano secondi fini.

Esistono decine di nuove strutture che vi attendono per realizzare i vostri sogni senza limiti.
Niente fretta: confrontatele con i vostri desideri e scegliete il meglio.

E… ricordate, finché c’è musica, c’è vita!

Nel prossimo post, vi darò altri consigli per scegliere la sala ricevimenti perfetta.

Questi sono i miei suggerimenti. E i vostri? La vostra ricerca della location perfetta è già iniziata? Avete dei dubbi su come muovervi?

Questo articolo è stato inviato nelle categorie: Firmare il contratto perfetto, Il giorno del matrimonio, Sala ricevimenti: un matrimonio senza brutte sorprese, Vademecum and tagged , , , , , . Questo permalink ti permetterà di ritrovare sempre questo articolo.

Questo blog è uno spazio per condividere, liberamente e senza filtri, esperienze e ricordi sul mondo dei matrimoni. Fatelo vostro e prendetevene cura con responsabilità, per guidarne le sorti.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>