IL BLOG DI BEPPE SUMMO: MUSICA, MATRIMONI E DINTORNI

Natale, musica e matrimoni

Vi sposate a dicembre e siete ancora alla ricerca di musiche originali e allo stesso tempo classiche? È Natale e vorreste qualche brano in tema con l’atmosfera?

Se non l’avete ancora fatto, prendete spunto da tre elementi: atmosfera, tradizione e internet.

1. L’atmosfera. A me, il Natale, musicalmente parlando, ricorda tintinnii, cori, campane e cornamuse. Dato che vi sposate tra poche settimane, approntare tutto questo sarebbe alquanto problematico. Perciò, a meno che non conosciate un (sempre più raro) zampognaro, affidatevi a brani meno religiosi ma, non per questo, meno tradizionali.

2. La tradizione. Sto parlando delle classiche All I want for Christmas is you e la sempre verde Let it snow! di Dean Martin. A proposito, lasciate perdere Last Christmas di George Michael perché, anche se tipicamente natalizia, parla di una coppia-scoppiata. E non sarebbe di buon auspicio!

Fantastici, in ogni momento dell’anno, i Pink Martini: ascoltate la loro versione di Santa Baby, ironica e sexy (non temete, è in inglese e la zia bigotta non capirà!).

3. Internet. Con i matrimoni dicembrini si rischia di trasformare il ricevimento nel saggio natalizio delle medie. Quindi, per schivare quest’eventualità, ecco alcuni siti dove ascoltare musica di tutti i generi e scoprire brani originali:

www.stereomood.com: per me uno dei migliori. Basta inserire una parola chiave che rappresenti il vostro stato d’animo: in questo caso, trattandosi di musica per un matrimonio natalizio, potete inserire christmas per iniziare e, a seguire, parole come love, happy, romantic, ecc… Ovviamente, potete digitare la parola che ritenete più adatta e godervi l’ascolto.

- www.pilltapes.com: non si può inserire una parola chiave ma selezionare il genere di “pillola” musicale da ascoltare a seconda del proprio “disturbo”. Sei depresso? Allora ascolta pezzi antidepressivi e così via. Al di là del gioco, è uno strumento utile per chi è alla ricerca di ispirazioni musicali.

- www.grooveshark.com: cliccando su “Genres” si ha una lista di generi musicali da spulciare uno per uno. La sezione 80′s mi riempie di risate e nostalgia!

- www.youtube.com: incrollabile certezza di tutti i musicomani, il tubo offre la possibilità di ascoltare musica no stop senza bisogno di pensare ad un pezzo un cantante diverso ogni tre minuti. Come? Scrivete il nome del gruppo che vi interessa e, accanto, aggiungete “playlist”. In questo caso, quindi, dovete già avere in mente un artista da selezionare.

- www.deezer.com e www.justhearit.com: inserite il nome di un gruppo e i siti vi riporteranno l’intera discografia. Anche in questo caso, però, dovete avere già in mente il gruppo da ascoltare. In ogni caso, sono davvero ben forniti.

Buon ascolto! E…ricordate, finché c’è musica, c’è vita!

Queste  sono le mie idee. E le vostre? Qualcuno si è sposato a dicembre? Che musiche avete scelto?

Questo articolo è stato inviato nelle categorie: I vostri ricevimenti, Il giorno del matrimonio, Musica and tagged , , , . Questo permalink ti permetterà di ritrovare sempre questo articolo.

Questo blog è uno spazio per condividere, liberamente e senza filtri, esperienze e ricordi sul mondo dei matrimoni. Fatelo vostro e prendetevene cura con responsabilità, per guidarne le sorti.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>